PLAST 2012: ALL'INSEGNA DELL'INTERNAZIONALITA'

giovedì 24 maggio 2012 / Pubblicato in Comunicati stampa

L'edizione di quest'anno di PLAST-salone internazionale per l'industria delle materie plastiche e della gomma, svoltasi a Milano dall'8 al 12 maggio, ha confermato il quadro del settore già evidenziato dalle periodiche rilevazioni statistiche effettuate dagli osservatori settoriali e dai centri di analisi economica: un ristagno del mercato interno, penalizzato dalla recessione in atto, parzialmente compensato dal dinamismo dei mercati di esportazione, che è stato testimoniato anche dalla partecipazione all’evento di una trentina di delegazioni straniere.
Non a caso, i visitatori esteri di Plast 2012 sono cresciuti sia nel numero (oltre 18.000, a fronte dei circa 17.500 dell’edizione 2009) sia per Paesi di provenienza (121 contro i precedenti 114).
Riportiamo solo alcuni dei pareri raccolti durante e dopo la mostra.
"Plast 2012 – afferma Daniela Cosmoiu, direttore dell’Associazione Rumena Aspaplast - è stata per noi, presenti con uno stand offerto dagli organizzatori, e per gli operatori del nostro Paese in visita, una piattaforma interattiva per sviluppare contatti e anche contratti, così come un momento unico per raccogliere informazioni sulle ultime novità tecnologiche proposte dalle più importanti realtà del settore a livello mondiale".
Molta soddisfazione anche tra gli operatori sloveni, che hanno visitato Plast con la delegazione organizzata dal locale cluster di settore Giz Grozd Plasttehnika e che, attraverso la segreteria dell'Associazione (Mrs Urska Kropf), confermano di aver "raccolto interessanti informazioni e aggiornamenti settoriali, in un palcoscenico di rilievo internazionale".
I visitatori italiani sono invece diminuiti del 14%, a 32.400, rispettando comunque le previsioni, alla luce delle difficoltà congiunturali a cui devono far fronte le aziende; PLAST 2012 ha comunque dimostrato una buona vitalità, sia in termini di contatti d’affari sia per quanto riguarda la proposta espositiva presentata da 1.514 aziende, ossia 36 in più di quelle presenti nell’edizione 2009.
E gli espositori confermano questa valutazione. "I risultati di PLAST 2012 e RUBBER 2012 hanno superato, a nostro avviso, le aspettative iniziali" dichiara Riccardo Comerio, della Comerio Ercole. "Molti operatori, soprattutto stranieri, hanno infatti visitato il nostro stand, nonostante la vicinanza temporale di altre importanti manifestazioni settoriali internazionali". Analogo il giudizio di Giorgio Colombo, della Icma San Giorgio, che ha registrato un afflusso di operatori molto positivo.
Andreas Dirnberger, responsabile vendite di Erema, azienda austriaca costruttrice di impianti per il riciclaggio delle materie plastiche, ha sottolineato come "l'usuale presenza a Milano per PLAST sia stata ancora una volta caratterizzata dalla perfetta organizzazione e collaborazione della segreteria nonchè dall'accoglienza e funzionalità del quartiere espositivo di Fiera Milano".
Per Shane O'Callaghan dell'irlandese TSM "la qualità dei contatti avuti allo stand è stata eccellente e numerosi contratti sono stati siglati direttamente in fiera".
Come sempre PLAST 2012 è stata l’occasione ideale per fare il punto sul mercato e le sue prospettive, in un’ottica non solo nazionale ma globale. Se ne è parlato nell’affollato convegno che ha inaugurato la manifestazione, e al quale il rapporto presentato dall’economista Marco Fortis ha fornito la base di discussione.
PLAST 2012 si è confermato anche ambito ideale di aggiornamento professionale e approfondimento delle più attuali tematiche tecniche e normative, grazie ad un programma di seminari e workshop sviluppatosi su tre giornate e che ha avuto tra i momenti più qualificanti e partecipati Biopolpack, congresso internazionale sugli imballaggi in polimeri biodegradabili(organizzato dal Dipartimento di Chimica Generale e Inorganica dell'Università di Parma e dalla Stazione Sperimentale per l'Industria delle Conserve Alimentari-SSICA), e Plastiche intelligenti in una filiera agricola di qualità(organizzato dal Gruppo Sole 24 Ore Edagricole e Promaplast srl, con la presenza, tra gli altri, di relatori specializzati da Spagna e Israele e la partecipazione di oltre 100 operatori). 

AREA RISERVATA ESPOSITORI

Password smarrita?

PASSWORD SMARRITA?

`

Nuove date: 22-25 giugno 2021

Sito in aggiornamento


New dates: 22-25 June 2021

Website under update